partner

7d1598_e3a5fc97fafa4a908e8c842b0b464781-mv2Tutti i partner sono coinvolti in ogni azione, ma più in particolare: il Parco Nazionale dell’Asinara, capofila del progetto, coordinerà le attività nell’area di Porto Torres e le relazioni istituzionali con il Ministero dell’Ambiente e la Regione Sardegna. A MedSharks è affidato il coordinamento tecnico e la comunicazione del progetto, oltre alle attività con i subacquei e i pescatori ricreativi. Legambiente, oltre a realizzare delle attività di pulizia delle spiagge nelle zone di maggiore ricchezza di biodiversità, è responsabile dell’ideazione della mostra e delle attività con i pescatori professionisti del porto di Manfredonia. Con i pescatori di Cesenatico e ad Ancona opererà la Fondazione Cetacea, responsabile anche delle attività educative con i ragazzi delle scuole. MPNetwork coordinerà le attività di sensibilizzazione dei diportisti nelle sette marine della sua rete localizzate a Fano, Santa Marinella (Roma), Capo d’Orlando (Messina), Montenero di Bisaccia (Campobasso), Cecina e Ravenna. CoNISMa fornirà il supporto scientifico per l’elaborazione delle linee guida e della mappa delle zone di accumulo attraverso l’analisi di questionari distribuiti in tutta Italia. Tutti solleciteranno le autorità locali e regionali a facilitare i cittadini nella raccolta e smaltimento dei rifiuti marini.

Parco Nazionale dell’Asinara

Il Parco Nazionale dell’Asinara è un’area naturale protetta situata nella parte nordoccidentale della Sardegna che include tutta l’isola dell’Asinara. L’isola presenta un paesaggio estremamente vario, con alte falesie nella zona occidentale e ambie pisenature e piccole spiagge nella costa orientale. Dopo essere stata uno dei principali supercarceri italiani, l’isola è diventata Parco Nazionale nel 1997. L’isolamento di cui ha goduto, durato oltre un secolo, ha provocato l’indiretta conservazione di alcune aree integre e vergini, rendendola un patrimonio unico e di inestimabile valore a livello internazionale.

Consima

Il CoNISMa promuove e coordina le ricerche e le altre attività scientifiche e applicative nel campo delle Scienze del Mare tra le 33 Università consorziate.

Fondazione Cetacea Onlus è un organizzazione senza scopo di lucro, nata nel 1988 presso il Delfinario di  Riccione (poi Oltremare) con l’impegno di tutelare l’ecosistema marino, soprattutto adriatico, attraverso attività di divulgazione, educazione e conservazione. Dal 2008 si è separata dal delfinario raggiungendo la totale indipendenza. Si avvale del prezioso contributo di biologi, veterinari, naturalisti e volontari. E’ attiva nel soccorso di animali in difficoltà, soprattutto tartarughe marine e cetacei.

Legambiente Onlus, nata nel 1980, è l’associazione italiana più diffusa sul territorio con oltre 1000 gruppi locali, 30.000 classi che prendono parte a programmi di educazione ambientale, circa 3.000 giovani che ogni anno danno il loro contributo nei nostri campi di volontariato, e oltre 50 aree naturali gestite direttamente o in collaborazione con altre realtà locali. L’approccio scientifico, unito a un costante lavoro di informazione, sensibilizzazione e coinvolgimento dei cittadini, ci ha permesso in questi anni di portare avanti importanti battaglie sulla conservazione della natura, l’inquinamento, le illegalità ambientali, il dissesto idrogeologico e molti altri temi. Insieme, per costruire un nuovo modello di sviluppo, giusto e pulito.

MedSharks: un’associazione dedicata allo studio e conservazione dell’ambiente mediterraneo. In collaborazione con Università e Istituti di ricerca italiani e stranieri studiamo diverse specie di squalo (soprattutto elefante, grigio, gattopardo, bianco…). Una parte importante delle attività di MedSharks è legata alla divulgazione (conferenze, mostre, incontri), per accrescere la conoscenza e sensibilità intorno l’ambiente marino attraverso una comunicazione obiettiva, scientificamente accurata, interessante e non sensazionalistica. Dal 2006 MedSharks ha fatto parte della Shark Alliance che ha stimolato l’Unione Europea a dotarsi, nel 2009, del Piano d’Azione per la conservazione degli squali.

è una società specializzata nella gestione e nell’avviamento di porti turistici. Con l’obiettivo di rafforzare la presenza dei marina italiani sui mercati internazionali e di aumentarne l’efficienza, MP Network ha ideato un sistema integrato di porti in grado di fornire ai diportisti una pluralità di servizi e tariffe.

Annunci